facebook instagram png ridimens Podcast  ridimen logo APP ASCOLTA LA DIRETTA2

 

Il Sasso Genga spaventa il Castelfidardo che mantiene la scia dell'Anconitana

Domenica, 02 Febbraio 2020 22:24 Scritto da  Letto 528 volte
  Clicca per ascolare il testo Il Sasso Genga spaventa il Castelfidardo che mantiene la scia dell'Anconitana Il Sassoferrato Genga ha accarezzato a lungo l’idea di portar via da Castelfidardo con una vittoria prima e sino a poco dal termine con un pareggio che sarebbe stato più che accetto, ma poi alla distanza è venuta fuori la seconda forza del campionato che con Zeetti ha ribaltato il gol a meta di primo tempo di Piermattei. Per il fanalino di coda è stata quindi la solita domenica di bocconi amari, mentre i fidardensi, pur non nella migliore giornata, sono riusciti comunque a piazzare lo sprint sul traguardo che permette di rimanere a contatto con l’Anconitana.Voci dallo spogliatoio del CastelfidardoAlla fine la matassa è stata ugualmente dipanata, ma con un dispendio di energie forse inaspettato. <<Partita che ci siamo complicati da soli – è il commento del tecnico Maurizio Lauro -. Sapevamo delle difficoltà date dalle assenze alle quali ci siamo rimediati con un centrocampo un po atipico, tutto nuovo, con un difensore in mezzo al campo. Però non dovevamo subire un gol così, dovevamo essere più concentrati. Nel secondo tempo abbiamo ricambiato qualcosa, loro sono calati fisicamente e noi abbiamo preso campo e vinto meritatamente>>. Apprezzabile la reazione vista in campo. <<È un segno di forza – sottolinea Lauro -, di voglia di crederci e di raggiungere un obiettivo. Oggi è stato particolarmente dura considerate le quattro assenze: eravamo in sedici, panchina compresa. Stiamo quindi a raccontare qui un risultato positivo, ma che non era così scontato>>. Lauro al momento non fa calcoli: <<Non guardiamo ai traguardi di giornata, oggi contava solo vincere. Di quello che fanno le altre squadre in questo momento sinceramente importa poco. Guarderemo la classifica e i risultati degli altri più avanti, se siamo ancora a giocarcela>>.Voci dallo spogliatoio del Sassoferrato GengaC’è tanta delusione nelle parole di mister Sergio Spuri: <<Abbiamo preso due gol da calci piazzati che nelle ultime due partite ci hanno penalizzato – sottolinea il tecnico -. La partita l’abbiam fatta, con un primo tempo bellissimo. Nel secondo tempo di siamo difesi bene, anche ordinatamente. È un peccato perdere delle partite così, ma è una costante da tre partite a questa parte. Dobbiamo lavorarci, ma dispiace perché buttiamo via dei punti che possono darci la speranza per la salvezza, anche se onestamente non è che ammainiamo bandiera bianca. Però dobbiamo assolutamente migliorare>>. Non è affatto dispiaciuta la prestazione. <<La cosa confortante è che facciamo delle buone prestazioni, abbiamo giocato sempre un ottimo calcio – rimarca Spuri -. Siamo andati in gol nel primo tempo, dopo probabilmente sui calci piazzati dobbiamo stare più attenti, concentrati e più cattivi nelle marcature. Da quando ci sono io le prestazioni le abbiamo sempre fatte sia in casa che fuori>>.g.m.
Il Sasso Genga spaventa il Castelfidardo che mantiene la scia dell&#039;Anconitana

 

Il Sassoferrato Genga ha accarezzato a lungo l’idea di portar via da Castelfidardo con una vittoria prima e sino a poco dal termine con un pareggio che sarebbe stato più che accetto, ma poi alla distanza è venuta fuori la seconda forza del campionato che con Zeetti ha ribaltato il gol a meta di primo tempo di Piermattei. Per il fanalino di coda è stata quindi la solita domenica di bocconi amari, mentre i fidardensi, pur non nella migliore giornata, sono riusciti comunque a piazzare lo sprint sul traguardo che permette di rimanere a contatto con l’Anconitana.
Voci dallo spogliatoio del Castelfidardo
Alla fine la matassa è stata ugualmente dipanata, ma con un dispendio di energie forse inaspettato. <<Partita che ci siamo complicati da soli – è il commento del tecnico Maurizio Lauro -. Sapevamo delle difficoltà date dalle assenze alle quali ci siamo rimediati con un centrocampo un po' atipico, tutto nuovo, con un difensore in mezzo al campo. Però non dovevamo subire un gol così, dovevamo essere più concentrati. Nel secondo tempo abbiamo ricambiato qualcosa, loro sono calati fisicamente e noi abbiamo preso campo e vinto meritatamente>>. Apprezzabile la reazione vista in campo. <<È un segno di forza – sottolinea Lauro -, di voglia di crederci e di raggiungere un obiettivo. Oggi è stato particolarmente dura considerate le quattro assenze: eravamo in sedici, panchina compresa. Stiamo quindi a raccontare qui un risultato positivo, ma che non era così scontato>>. Lauro al momento non fa calcoli: <<Non guardiamo ai traguardi di giornata, oggi contava solo vincere. Di quello che fanno le altre squadre in questo momento sinceramente importa poco. Guarderemo la classifica e i risultati degli altri più avanti, se siamo ancora a giocarcela>>.
Voci dallo spogliatoio del Sassoferrato Genga
C’è tanta delusione nelle parole di mister Sergio Spuri: <<Abbiamo preso due gol da calci piazzati che nelle ultime due partite ci hanno penalizzato – sottolinea il tecnico -. La partita l’abbiam fatta, con un primo tempo bellissimo. Nel secondo tempo di siamo difesi bene, anche ordinatamente. È un peccato perdere delle partite così, ma è una costante da tre partite a questa parte. Dobbiamo lavorarci, ma dispiace perché buttiamo via dei punti che possono darci la speranza per la salvezza, anche se onestamente non è che ammainiamo bandiera bianca. Però dobbiamo assolutamente migliorare>>. Non è affatto dispiaciuta la prestazione. <<La cosa confortante è che facciamo delle buone prestazioni, abbiamo giocato sempre un ottimo calcio – rimarca Spuri -. Siamo andati in gol nel primo tempo, dopo probabilmente sui calci piazzati dobbiamo stare più attenti, concentrati e più cattivi nelle marcature. Da quando ci sono io le prestazioni le abbiamo sempre fatte sia in casa che fuori>>.
g.m.


 

ASCOLTA LA DIRETTA2

Atalanta Camp 2020

1 2 pag RINNOVA abbonamento

newtec nuovo

Notizie dall'Appennino Camerte - RadioC1

Belforte insieme: "Le nostre proposte per l'emergenza"

Belforte insieme:
"E' compito di chi governa prendere le decisioni ma è anche il momento di ascoltare le proposte".Così il gruppo di minoranza Belforte…

RADIOC1INBLU

Indirizzo: Via Macario Muzio, 8 - 62032 Camerino (Mc)
Telefono:  0737.633180
Cellulare:  335.5367709
E-mail:  radioc1inblu@gmail.com

 ASCOLTA LA DIRETTA2

Clicca per ascolare il testo