facebook instagram png ridimens Podcast  ridimen logo APP ASCOLTA LA DIRETTA2

 

Osvaldo Ciocci: "Così è cambiato il ruolo del portiere"

Martedì, 04 Febbraio 2020 16:32 Scritto da  Letto 651 volte
  Clicca per ascolare il testo Osvaldo Ciocci: "Così è cambiato il ruolo del portiere" Un ruolo che nel corso del tempo è totalmente cambiato quello del portiere, con le novità regolamentari e tattiche che hanno trasformato colui che un tempo era soltanto lestremo difensore in un difensore aggiunto, capace di impostare e, talvolta, anche in un goleador soprattutto nei minuti finali delle partite quando il portiere difenta luomo in più nellarea di rigore avversaria. Ultimo episodio in ordine di tempo quello che ha visto protagonista Mirko Giacomelli, portiere del Morrovalle nel girone E di Seconda categoria, autore del gol del pareggio nel confronto contro la Vigor S. Elpidio. Ma come è cambiato questo ruolo e soprattutto i metodi di allenamento dei portieri. A spiegarcelo è Osvaldo Ciocci, una lunga esperienza da allenatore dei portiere nella Veregrense. Ciocci il suo è un compito importante? Diciamo che negli ultimi anni quasi tutte le società hanno avuto bisogno di affidare ad un esperto lallenamento dei propri portieri. Forse sono stato uno dei primi, ma poi si è vista la necessità di tale figura essendo quello del poriere un ruolo particolare per il quale serve una preparazione specifica. Come è cambiato il metodo di allenamento dei portieri? Moltissimo. Quando giocavo, negli anni 70-80, non veniva fatta una preparazione specifica per il mio ruolo. Noi portieri ci allenavamo come il resto della squadra e al termine venivamo allenati con qualche tiro. Oggi, invece, il portiere è pienamente inserito nella tattica di squadra, nella fase difensiva e ovviamente necessita di un lavoro specifico, soprattutto nel momento della crescita. I bambini, infatti, debbono avviarsi presto a questo ruolo, che è molto particolare e per il quale servono tanti prerequisiti. In sostanza prima si comincia e meglio è. A quale età un portiere può definirsi maturo e dare il meglio di se stesso? Uno degli aspetti principali del portiere è quello della personalità, oltre ad una forte capacità di attenzione e di concentrazione. Se prendiamo, ad esempio, Donnarumma vediamo come le sue innate capacità lo hanno portato ad essere maturo a 17-18 anni, mentre ci sono altre portieri che maturano in età più tarda. Si tratta di doti naturali che variano da soggetto a soggetto e non dipendono di sicuro dalletà.  In definitiva come è cambiato il ruolo del portiere? In maniera sostanziale in parallelo allevoluzione dl gioco. Il calcio ora si gioca in spazi stretti, con il portiere che è diventato un difensore aggiunto che deve essere abile con i piedi, parte integrante della squadra, saper anche impostare. Quindi oltre alla tecnica della parata oggi bisogna allenare e sviluppare la tecnica del giocare con i piedi, come qualsiasi altro giocatore.
Osvaldo Ciocci: "Così è cambiato il ruolo del portiere"

 

Un ruolo che nel corso del tempo è totalmente cambiato quello del portiere, con le novità regolamentari e tattiche che hanno trasformato colui che un tempo era soltanto l'estremo difensore in un difensore aggiunto, capace di impostare e, talvolta, anche in un goleador soprattutto nei minuti finali delle partite quando il portiere difenta l'uomo in più nell'area di rigore avversaria. Ultimo episodio in ordine di tempo quello che ha visto protagonista Mirko Giacomelli, portiere del Morrovalle nel girone E di Seconda categoria, autore del gol del pareggio nel confronto contro la Vigor S. Elpidio. Ma come è cambiato questo ruolo e soprattutto i metodi di allenamento dei portieri. A spiegarcelo è Osvaldo Ciocci, una lunga esperienza da allenatore dei portiere nella Veregrense.

Ciocci il suo è un compito importante?

"Diciamo che negli ultimi anni quasi tutte le società hanno avuto bisogno di affidare ad un esperto l'allenamento dei propri portieri. Forse sono stato uno dei primi, ma poi si è vista la necessità di tale figura essendo quello del poriere un ruolo particolare per il quale serve una preparazione specifica".

Come è cambiato il metodo di allenamento dei portieri?

"Moltissimo. Quando giocavo, negli anni 70-80, non veniva fatta una preparazione specifica per il mio ruolo. Noi portieri ci allenavamo come il resto della squadra e al termine venivamo allenati con qualche tiro. Oggi, invece, il portiere è pienamente inserito nella tattica di squadra, nella fase difensiva e ovviamente necessita di un lavoro specifico, soprattutto nel momento della crescita. I bambini, infatti, debbono avviarsi presto a questo ruolo, che è molto particolare e per il quale servono tanti prerequisiti. In sostanza prima si comincia e meglio è".

A quale età un portiere può definirsi maturo e dare il meglio di se stesso?

"Uno degli aspetti principali del portiere è quello della personalità, oltre ad una forte capacità di attenzione e di concentrazione. Se prendiamo, ad esempio, Donnarumma vediamo come le sue innate capacità lo hanno portato ad essere maturo a 17-18 anni, mentre ci sono altre portieri che maturano in età più tarda. Si tratta di doti naturali che variano da soggetto a soggetto e non dipendono di sicuro dall'età". 

In definitiva come è cambiato il ruolo del portiere?

"In maniera sostanziale in parallelo all'evoluzione dl gioco. Il calcio ora si gioca in spazi stretti, con il portiere che è diventato un difensore aggiunto che deve essere abile con i piedi, parte integrante della squadra, saper anche impostare. Quindi oltre alla tecnica della parata oggi bisogna allenare e sviluppare la tecnica del giocare con i piedi, come qualsiasi altro giocatore".


 

ASCOLTA LA DIRETTA2

Atalanta Camp 2020

1 2 pag RINNOVA abbonamento

newtec nuovo

Notizie dall'Appennino Camerte - RadioC1

Caldarola: "Un modo digitale per essere comunità"

Caldarola:
Il Lunedì dell’Angelo è da sempre un giorno particolare per la comunità di Caldarola che festeggia la Madonna del Monte, patrona e…

RADIOC1INBLU

Indirizzo: Via Macario Muzio, 8 - 62032 Camerino (Mc)
Telefono:  0737.633180
Cellulare:  335.5367709
E-mail:  radioc1inblu@gmail.com

 ASCOLTA LA DIRETTA2

Clicca per ascolare il testo