facebook instagram png ridimens Podcast  ridimen logo APP ASCOLTA LA DIRETTA2

 

Testata dell'arbitro? Il giudice sportivo smentisce. Per il portiere del Borgo Mogliano 2 anni di squalifica

Mercoledì, 05 Febbraio 2020 17:09 Scritto da  Letto 1419 volte
  Clicca per ascolare il testo Testata dell'arbitro? Il giudice sportivo smentisce. Per il portiere del Borgo Mogliano 2 anni di squalifica Aveva indubbiamente fatto scalpore lepisodio verificatosi a Mogliano al termine del confronto del girone E di Seconda Categoria tra il Borgo Mogliano e il Montottone Grottese. La notizia che ha fatto il giro non solo della regione era stata che ilo direttore di gara, il signor Martiniello, aveva colpito con una testata il portiere del Borgo Mogliano Matteo Ciccioli, da lui espulso durante la gara. Arriva, invece, dal Giudice Sportivo la totale smentita, ovviamente a seguito del referto dellarbitro, dove i fatti vengono capovolti. Nella decisione si legge, infatti, che espulso per gravi e reiterate frasi offensive rivolte allarbitro al termine della gara, durante il tragitto che conduce agli spogliatoi, larbitro veniva avvicinato con fare intimidatorio dal calciatore che lo minacciava e insultava ad alta voce venendo trattenuto dai propri compagni di squadra, nonostante ciò riusciva ad avvicinare larbitro attingendolo con uno sputo la viso. Il direttore di gara riusciva a raggiungere lo spogliatoio. Successivamente, mentre larbitro stava per abbandonare limpianto sportivo il Ciccioli si presentava nuovamente di fronte allarbitro rivolgendogli nuove frasi intimidatorie, pur in presenza del Dirigente addetto allarbitro, lo urtava con la spalla. In tale frangente intervenivano oltre al Dirigente altre persone che tentavano di calmare il Ciccioli che riusciva a divincolarsi colpendo allaltezza del polpaccio con un calcio la gamba sinistra dellarbitro procurando forte dolore. Intervenivano poi le Forze dellordine consentendo al direttore di gara di abbandonare il terreno di gioco, lo stesso il giorno successivo si recava presso il Polo Ospedaliero di Loreto per farsi controllare la gamba colpita e venendo dimesso con un certificato di 2 gg. di prognosi. Un episodio che sicuramente sarà chiarito nei successivi gradi di giudizio.
Testata dell'arbitro? Il giudice sportivo smentisce. Per il portiere del Borgo Mogliano 2 anni di squalifica

 

Aveva indubbiamente fatto scalpore l'episodio verificatosi a Mogliano al termine del confronto del girone E di Seconda Categoria tra il Borgo Mogliano e il Montottone Grottese. La notizia che ha fatto il giro non solo della regione era stata che ilo direttore di gara, il signor Martiniello, aveva colpito con una testata il portiere del Borgo Mogliano Matteo Ciccioli, da lui espulso durante la gara. Arriva, invece, dal Giudice Sportivo la totale smentita, ovviamente a seguito del referto dell'arbitro, dove i fatti vengono capovolti. Nella decisione si legge, infatti, che "espulso per gravi e reiterate frasi offensive rivolte all'arbitro al termine della gara, durante il tragitto che conduce agli spogliatoi, l'arbitro veniva avvicinato con fare intimidatorio dal calciatore che lo minacciava e insultava ad alta voce venendo trattenuto dai propri compagni di squadra, nonostante ciò riusciva ad avvicinare l'arbitro attingendolo con uno sputo la viso. Il direttore di gara riusciva a raggiungere lo spogliatoio. Successivamente, mentre l'arbitro stava per abbandonare l'impianto sportivo il Ciccioli si presentava nuovamente di fronte all'arbitro rivolgendogli nuove frasi intimidatorie, pur in presenza del Dirigente addetto all'arbitro, lo urtava con la spalla.

In tale frangente intervenivano oltre al Dirigente altre persone che tentavano di calmare il Ciccioli che riusciva a divincolarsi colpendo all'altezza del polpaccio con un calcio la gamba sinistra dell'arbitro procurando forte dolore. Intervenivano poi le Forze dell'ordine consentendo al direttore di gara di abbandonare il terreno di gioco, lo stesso il giorno successivo si recava presso il Polo Ospedaliero di Loreto per farsi controllare la gamba colpita e venendo dimesso con un certificato di 2 gg. di prognosi".

Un episodio che sicuramente sarà chiarito nei successivi gradi di giudizio.


 

ASCOLTA LA DIRETTA2

Atalanta Camp 2020

1 2 pag RINNOVA abbonamento

newtec nuovo

Notizie dall'Appennino Camerte - RadioC1

13 medici e 7 infermieri inviati da Ucraina nelle Marche

13 medici e 7 infermieri inviati da Ucraina nelle Marche
L’assessore alla Protezione Civile Angelo Sciapichetti ha accolto oggi a Pratica di Mare il volo arrivato dall’Ucraina con a bordo 30 medici…

RADIOC1INBLU

Indirizzo: Via Macario Muzio, 8 - 62032 Camerino (Mc)
Telefono:  0737.633180
Cellulare:  335.5367709
E-mail:  radioc1inblu@gmail.com

 ASCOLTA LA DIRETTA2

Clicca per ascolare il testo