facebook instagram png ridimens Podcast  ridimen logo APP ASCOLTA LA DIRETTA2

 

Mondolfo: "Siamo uniti e siamo forti, più del virus"

Venerdì, 13 Marzo 2020 14:07 Scritto da  Letto 751 volte
  Clicca per ascolare il testo Mondolfo: "Siamo uniti e siamo forti, più del virus" Sono nella parte delle Marche che per prima è stata costretta a dover fare i conti con i contagi da Coronavirus e che, purtroppo, conta anche il maggior numero di vittime da contagio. Sono i giocatori del Mondolfo, squadra che milita nel girone A di Promozione e che, nel momento in cui il campionato di è fermato, si trovavano in piena lotta per non precipitare nei play out. Anche loro, come molte altre squadre marchigiane, hanno voluto dare il proprio contributo nella lotta contro l’epidemia. Così di comune accordo hanno deciso di devolvere una piccola somma a sostegno della lotta al Covid 19 accompagnata dalla lettera che di seguito pubblichiamo. Chi gioca o ha giocato a calcio sa quanti sacrifici ci sono dietro, ma sa bene anche quanto divertimento in ogni partita e in ogni allenamento c’è. E proprio in ogni allenamento, in ogni partitella c’è una sana e divertente competizione, per via dell’ “euro”. Chi perde paga un euro! Chi fa degli sbagli, chi arriva tardi, chi si comporta male, è soggetto al pagamento di una somma, e così pian piano si forma questo piccolo tesoretto..le famose multe! Solitamente con queste si va a cena insieme e ci si diverte, si fa baldoria e si sta tutti insieme. In un momento come questo però sentiamo che nel nostro piccolo lo stare insieme deve essere con chi ogni giorno, in prima linea, sta affrontando una situazione al limite del paradossale, con chi lotta contro questo maledetto virus. Per cui noi ragazzi del Mondolfo Calcio abbiamo deciso di donare i nostri risparmi agli ospedali che in ogni modo cercano di fronteggiare quanto sta accadendo in questi giorni. Speriamo che i nostri sbagli, i nostri errori, le nostre sconfitte nelle partitelle possano servire a migliorare la situazione che stiamo vivendo in questo periodo perché non è così che deve essere e non è così che deve andare. Non vogliamo sentirci dire bravi, non ci interessa. Vorremmo solo che questo sia un esempio per i nostri “colleghi”, di altre squadre, di altri sport, di altre discipline, perché adesso siamo tutti compagni e dobbiamo lottare tutti contro un unico avversario. Dobbiamo affrontare una partita tra le più difficili che ci sia capitata per VINCERLA e per poter tra qualche mese, con il sorriso in volto, ritornare ad essere avversari, in un campo da calcio, dove è giusto che vi sia competizione, dove è giusto che vi sia rivalità, dove è giusto che vi sia contatto e dove c’è sempre stato tanto divertimento. E siamo convinti che #unitimadistanti ce la possiamo fare. Ne siamo certi, come quando sei certo della forza del tuo gruppo, della tua squadra Ed ora noi lo siamo. Siamo forti e siamo uniti…più del virus.  
Mondolfo: "Siamo uniti e siamo forti, più del virus"

 

Sono nella parte delle Marche che per prima è stata costretta a dover fare i conti con i contagi da Coronavirus e che, purtroppo, conta anche il maggior numero di vittime da contagio. Sono i giocatori del Mondolfo, squadra che milita nel girone A di Promozione e che, nel momento in cui il campionato di è fermato, si trovavano in piena lotta per non precipitare nei play out.

Anche loro, come molte altre squadre marchigiane, hanno voluto dare il proprio contributo nella lotta contro l’epidemia. Così di comune accordo hanno deciso di devolvere una piccola somma a sostegno della lotta al Covid 19 accompagnata dalla lettera che di seguito pubblichiamo.

Chi gioca o ha giocato a calcio sa quanti sacrifici ci sono dietro, ma sa bene anche quanto divertimento in ogni partita e in ogni allenamento c’è.

E proprio in ogni allenamento, in ogni partitella c’è una sana e divertente competizione, per via dell’ “euro”. Chi perde paga un euro!

Chi fa degli sbagli, chi arriva tardi, chi si comporta male, è soggetto al pagamento di una somma, e così pian piano si forma questo piccolo tesoretto..le famose multe!

Solitamente con queste si va a cena insieme e ci si diverte, si fa baldoria e si sta tutti insieme.

In un momento come questo però sentiamo che nel nostro piccolo lo stare insieme deve essere con chi ogni giorno, in prima linea, sta affrontando una situazione al limite del paradossale, con chi lotta contro questo maledetto virus.

Per cui noi ragazzi del Mondolfo Calcio abbiamo deciso di donare i nostri risparmi agli ospedali che in ogni modo cercano di fronteggiare quanto sta accadendo in questi giorni.

Speriamo che i nostri sbagli, i nostri errori, le nostre sconfitte nelle partitelle possano servire a migliorare la situazione che stiamo vivendo in questo periodo perché non è così che deve essere e non è così che deve andare.

Non vogliamo sentirci dire bravi, non ci interessa. Vorremmo solo che questo sia un esempio per i nostri “colleghi”, di altre squadre, di altri sport, di altre discipline, perché adesso siamo tutti compagni e dobbiamo lottare tutti contro un unico avversario. Dobbiamo affrontare una partita tra le più difficili che ci sia capitata per VINCERLA e per poter tra qualche mese, con il sorriso in volto, ritornare ad essere avversari, in un campo da calcio, dove è giusto che vi sia competizione, dove è giusto che vi sia rivalità, dove è giusto che vi sia contatto e dove c’è sempre stato tanto divertimento.

E siamo convinti che #unitimadistanti ce la possiamo fare. Ne siamo certi, come quando sei certo della forza del tuo gruppo, della tua squadra Ed ora noi lo siamo. Siamo forti e siamo uniti…più del virus.

 


 

ASCOLTA LA DIRETTA2

Atalanta Camp 2020

1 2 pag RINNOVA abbonamento

newtec nuovo

Notizie dall'Appennino Camerte - RadioC1

Furti in auto, extracomunitario finisce in manette

Furti in auto, extracomunitario finisce in manette
Il Covid 19 ferma l’Italia, ma non i malintenzionati. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Civitanova Marche, impegnati…

RADIOC1INBLU

Indirizzo: Via Macario Muzio, 8 - 62032 Camerino (Mc)
Telefono:  0737.633180
Cellulare:  335.5367709
E-mail:  radioc1inblu@gmail.com

 ASCOLTA LA DIRETTA2

Clicca per ascolare il testo