facebook instagram png ridimens Podcast  ridimen logo APP ASCOLTA LA DIRETTA2

 

Cristian Cervelli: "Troppe domande in attesa di risposte"

Lunedì, 14 Settembre 2020 17:58 Scritto da  Letto 924 volte
  Clicca per ascolare il testo Cristian Cervelli: "Troppe domande in attesa di risposte" Mentre cresce lattesa per la decisione del Comitato Figc Marche, che dovrebbe arrivare a giorni, in merito alla composizione dei gironi e alla data di inizio dei campionati aumentano anche i dubbi di molti allenatori che, pur avendo iniziato da tempo ad allenare le proprie squadre, manifestano dubbi sulla regolarità della ripresa e sulla ormai eccessiva mancanza di certezze. A farsi portavoce del malumore il tecnico dellUrbis Salvia Cristian Cervelli. Troppe domande ancora attendono risposte - le sue dichiarazioni -Molte società, infatti, si interrogano sul futuro prossimo mentre stanno cercando con sacrifi enormi di preparare la prossima stagione. A questo punto ritengo che, nonostante la particolarità del momento, indicazioni maggiori debbano venire dalla Federazione e dalla Lega Dilettanti che, purtroppo, non ha ancora dato linee guida precise nè sulla semplificazione dei protocolli, che così come sono appaiono inapplicabili. Per persone che non vivono di calcio, infatti, dover affrontare una quarantena in caso di positività di un componente della squadra, sarebbe sicuramente deleterio dal punto di vista personale e professionale, così come la responsabilità demandata ai singoli presidenti di società. la cosa più grave, comunque, resta sempre quella della incertezza sulla data di inizio del campionato, fatto che impedisce a società e tecnici di programmare nella maniera dovuta la stagione.
Cristian Cervelli: "Troppe domande in attesa di risposte"

 

Mentre cresce l'attesa per la decisione del Comitato Figc Marche, che dovrebbe arrivare a giorni, in merito alla composizione dei gironi e alla data di inizio dei campionati aumentano anche i dubbi di molti allenatori che, pur avendo iniziato da tempo ad allenare le proprie squadre, manifestano dubbi sulla regolarità della ripresa e sulla ormai eccessiva mancanza di certezze.

A farsi portavoce del malumore il tecnico dell'Urbis Salvia Cristian Cervelli. "Troppe domande ancora attendono risposte - le sue dichiarazioni -Molte società, infatti, si interrogano sul futuro prossimo mentre stanno cercando con sacrifi enormi di preparare la prossima stagione. A questo punto ritengo che, nonostante la particolarità del momento, indicazioni maggiori debbano venire dalla Federazione e dalla Lega Dilettanti che, purtroppo, non ha ancora dato linee guida precise nè sulla semplificazione dei protocolli, che così come sono appaiono inapplicabili. Per persone che non vivono di calcio, infatti, dover affrontare una quarantena in caso di positività di un componente della squadra, sarebbe sicuramente deleterio dal punto di vista personale e professionale, così come la responsabilità demandata ai singoli presidenti di società. la cosa più grave, comunque, resta sempre quella della incertezza sulla data di inizio del campionato, fatto che impedisce a società e tecnici di programmare nella maniera dovuta la stagione".


 

ASCOLTA LA DIRETTA2

COPIA omaggio nostra 330x210

newtec nuovo

Notizie dall'Appennino Camerte - RadioC1

Camerino: approvato il progetto dell'aula magna del Polo di via Madonna delle Carceri

Camerino: approvato il progetto dell'aula magna del Polo di via Madonna delle Carceri
Approvato dalla Provincia di Macerata il progetto esecutivo dei “lavori di adeguamento sismico e completamento dell’Aula magna" presso il Polo Scolastico ITGC,…

RADIOC1INBLU

Indirizzo: Via Macario Muzio, 8 - 62032 Camerino (Mc)
Telefono:  0737.633180
Cellulare:  335.5367709
E-mail:  radioc1inblu@gmail.com

 ASCOLTA LA DIRETTA2

Clicca per ascolare il testo