facebook instagram png ridimens Podcast  ridimen logo APP ASCOLTA LA DIRETTA2

 

Romanzo "Biancorossi in Serie C": il Matelica muove la classifica

Giovedì, 18 Febbraio 2021 22:40 Scritto da  Letto 290 volte
  Clicca per ascolare il testo Romanzo "Biancorossi in Serie C": il Matelica muove la classifica 18 Febbraio 2021, la puntata numero 25 del “Romanzo I Biancorossi in serie C” regala una piccola boccata di ossigeno ai biancorossi nella gara interna con il Mantova, un inedito 0 a 0 regala un punto importantissimo in ottica salvezza al Matelica di mister Gianluca Colavitto, che questa volta pur non disdegnando il fraseggio ed il controllo del gioco in campo, fa tesoro dell’ultima sconfitta patita contro il Modena e cerca di coprirsi meglio in difesa anche perché con 46 gol subiti in 24 partite ha il non invidiabile record di difesa più battuta del girone b di serie c, ottimo il giovane portiere Vitali che sembra aver conquistato in modo definitivo il ruolo di titolare e la stima del mister oggi autore di almeno tre parate salva risultato, dopo un primo tempo equilibrato nella ripresa il Matelica soffre soprattutto nell’ultimo quarto d’ora di gara dove rischia la capitolazione, un pò di buona sorte e l’ottima prestazione della difesa e di Vitali in particolare consentono di muovere la classifica e il punto conquistato dona rinnovata serenità e tiene a 10 punti di distanza la zona rossa dei play out. La cronaca: Minuto 4 subito il Mantova si presenta il colpo di testa di Ganz esce di poco. Al minuto 6 Leonetti con ormai la “specialità della casa” la rovesciata acrobatica prova a colpire, ma questa volta il bel gesto tecnico non coglie il bersaglio grosso e la sfera scivola mestamente vicino al palo di destra difeso da Tozzo. Neanche Volpicelli al minuto 21 riesce a sbloccare il risultato al termine di una bella azione in velocità servito da Calcagni in piena area tira bene ma la palla esce ancora graziando l’ormai inerme estremo virgiliano. Cheddira di Loreto spaventa Vitali al minuto 33 bel fendente fuori di poco. Al minuto 35 Volpicelli su calcio franco trova Balestrero ben appostato in area ma il bravo centrocampista genovese non coglie la porta. Ancora Tozzo sugli scudi al minuto 37 si oppone al tiro del sempre vivace e pericoloso Emilio Volpicelli. Al tramonto del primo tempo l’azione più pericolosa per il Matelica, Tofanari opera un traversone insidiosissimo che taglia la difesa del Mantova, ma ne Balestrero ne Magri che si era spostato in avanti, riescono nel tap – in vincente da pochi passi. Si va negli spogliatoi in fiducia, ma alla ripresa la fiducia si trasforma in affanno, colpa anche delle tossine accumulate lunedi nel posticipo serale in tv su rai sport nella sonora sconfitta patita col quotato Modena. Al minuto 7 della ripresa primo campanello d’allarme è ancora Ganz il figlio d’arte, ad avere la palla buona, ma per fortuna di Vitali e dei biancorossi locali svirgola il facile tiro nei pressi degli undici metri e si rammarica per il gol fallito. Risponde al minuto 15 Volpicelli il tiro è ottimo ma la mira sbagliata. Al minuto 21 appena entrato Pizzutelli che ha nelle corde il tiro da fuori ci prova, ma Tozzo para in agilità e sicurezza. Minuto 37 Zigoni in tuffo coglie il palo alla destra di Vitali che in cuor suo ringrazia il palo dimostratosi amico. Poi al minuto 39 Vitali con una parata straordinaria salva sul tiro a botta sicura da due metri del colored Mantovano Zanè entrando come detto in modo definitivo nel cuore dei tifosi e nella stima di mister Colavitto. In pieno recupero al minuto 46 Pizzutelli con il suo marchio di fabbrica, il fendente da fuori area, dà l’illusione del gol sfera a fil di palo sinistro di Tozzo questa volta sorpreso dalla conclusione improvvisa,fuori di pochissimo. In conclusione un ottimo punto guadagnato dal Matelica che ora deve preparare con rinnovata fiducia l’insidiosa trasferta sul campo dell’Arezzo squadra blasonata ma fanalino di coda della classifica, tanto per sottolineare la difficoltà di questo girone b della serie C. (Maurizio Fontenova)
Romanzo "Biancorossi in Serie C": il Matelica muove la classifica

 

18 Febbraio 2021, la puntata numero 25 del “Romanzo I Biancorossi in serie C” regala una piccola boccata di ossigeno ai biancorossi nella gara interna con il Mantova, un inedito 0 a 0 regala un punto importantissimo in ottica salvezza al Matelica di mister Gianluca Colavitto, che questa volta pur non disdegnando il fraseggio ed il controllo del gioco in campo, fa tesoro dell’ultima sconfitta patita contro il Modena e cerca di coprirsi meglio in difesa anche perché con 46 gol subiti in 24 partite ha il non invidiabile record di difesa più battuta del girone b di serie c, ottimo il giovane portiere Vitali che sembra aver conquistato in modo definitivo il ruolo di titolare e la stima del mister oggi autore di almeno tre parate salva risultato, dopo un primo tempo equilibrato nella ripresa il Matelica soffre soprattutto nell’ultimo quarto d’ora di gara dove rischia la capitolazione, un pò di buona sorte e l’ottima prestazione della difesa e di Vitali in particolare consentono di muovere la classifica e il punto conquistato dona rinnovata serenità e tiene a 10 punti di distanza la zona rossa dei play out. La cronaca: Minuto 4 subito il Mantova si presenta il colpo di testa di Ganz esce di poco. Al minuto 6 Leonetti con ormai la “specialità della casa” la rovesciata acrobatica prova a colpire, ma questa volta il bel gesto tecnico non coglie il bersaglio grosso e la sfera scivola mestamente vicino al palo di destra difeso da Tozzo. Neanche Volpicelli al minuto 21 riesce a sbloccare il risultato al termine di una bella azione in velocità servito da Calcagni in piena area tira bene ma la palla esce ancora graziando l’ormai inerme estremo virgiliano. Cheddira di Loreto spaventa Vitali al minuto 33 bel fendente fuori di poco. Al minuto 35 Volpicelli su calcio franco trova Balestrero ben appostato in area ma il bravo centrocampista genovese non coglie la porta. Ancora Tozzo sugli scudi al minuto 37 si oppone al tiro del sempre vivace e pericoloso Emilio Volpicelli. Al tramonto del primo tempo l’azione più pericolosa per il Matelica, Tofanari opera un traversone insidiosissimo che taglia la difesa del Mantova, ma ne Balestrero ne Magri che si era spostato in avanti, riescono nel tap – in vincente da pochi passi. Si va negli spogliatoi in fiducia, ma alla ripresa la fiducia si trasforma in affanno, colpa anche delle tossine accumulate lunedi nel posticipo serale in tv su rai sport nella sonora sconfitta patita col quotato Modena. Al minuto 7 della ripresa primo campanello d’allarme è ancora Ganz il figlio d’arte, ad avere la palla buona, ma per fortuna di Vitali e dei biancorossi locali svirgola il facile tiro nei pressi degli undici metri e si rammarica per il gol fallito. Risponde al minuto 15 Volpicelli il tiro è ottimo ma la mira sbagliata. Al minuto 21 appena entrato Pizzutelli che ha nelle corde il tiro da fuori ci prova, ma Tozzo para in agilità e sicurezza. Minuto 37 Zigoni in tuffo coglie il palo alla destra di Vitali che in cuor suo ringrazia il palo dimostratosi amico. Poi al minuto 39 Vitali con una parata straordinaria salva sul tiro a botta sicura da due metri del colored Mantovano Zanè entrando come detto in modo definitivo nel cuore dei tifosi e nella stima di mister Colavitto. In pieno recupero al minuto 46 Pizzutelli con il suo marchio di fabbrica, il fendente da fuori area, dà l’illusione del gol sfera a fil di palo sinistro di Tozzo questa volta sorpreso dalla conclusione improvvisa,fuori di pochissimo. In conclusione un ottimo punto guadagnato dal Matelica che ora deve preparare con rinnovata fiducia l’insidiosa trasferta sul campo dell’Arezzo squadra blasonata ma fanalino di coda della classifica, tanto per sottolineare la difficoltà di questo girone b della serie C.

(Maurizio Fontenova)


 

ASCOLTA LA DIRETTA2

COPIA omaggio nostra 330x210

newtec nuovo

Notizie dall'Appennino Camerte - RadioC1

#Primalepersone incontra Alessandra Antonini. La sua vita un continuo nuovo inizio

#Primalepersone incontra Alessandra Antonini. La sua vita un continuo nuovo inizio
Una ragazza forte. Questo è Alessandra Antonini. Perché? Perché dopo il terremoto è in procinto di affrontare l’ottavo trasloco, perché dal 2016…

RADIOC1INBLU

Indirizzo: Via Macario Muzio, 8 - 62032 Camerino (Mc)
Telefono:  0737.633180
Cellulare:  335.5367709
E-mail:  radioc1inblu@gmail.com

 ASCOLTA LA DIRETTA2

Clicca per ascolare il testo