facebook instagram png ridimens Podcast  ridimen logo APP ASCOLTA LA DIRETTA2

 

Psicosi Covid: la Maceratese posticipa l'inizio, il Portorecanati si ferma

Domenica, 23 Agosto 2020 16:45 Scritto da  Letto 1481 volte
  Clicca per ascolare il testo Psicosi Covid: la Maceratese posticipa l'inizio, il Portorecanati si ferma Lallarme Coronavirus rischia di trasformarsi in psicosi anche nel mondo del calcio dilettantistico marchigiano. Dopo i primi giorni di allenamento in vista dellinizio della stagione, con alcuni contagi che si sono registrati in seno allOsimana, con la squadra tutta in quarantena, e i due giocatori positivi alla Recanatese sono molti gli addetti ai lavori che si stanno interrogando circa lopportunità di dare il via ai raduni e alla preparazione. Addirittura si sono registrate anche situazioni di allenatori che, pur confermati, hanno deciso di rinunciare alla panchina propria a causa del timore contagio. Ultima in ordine di tempo la Maceratese, che avrebbe dovuto dare il via agli allenamenti nella giornata di lunedì, ha deciso di posticipare linizio della propria preparazione pre campionato a mercoledì 26 a scopo prettamente precauzionale - si legge in una nota societaria - alla luce dei huovi casi emersi nelle categorie marchigiane, di fatto andando ad aumentare i livelli di sicurezza già previsti dal protocollo anti contagio redatto dalla Figc. Addirittura il Portorecanati, che aveva ripreso dopo 5 mesi la propria attività sportiva lo scorso 17 agosto, ha deciso di fermarsi di nuovo, pur in assenza di casi di positività, in attesa che vengano chiarite da parte degli organi federali competenti le modalità più idonee per la continuazione in sicurezza. Così i protocolli previsti per i dilettanti, di fatto molto stringenti per le società soprattutto minori, diventano oggetto di riflessione da parte dei dirigenti che sollecitano al riguardo un intervento anche del Comitato marchigiano a tutela delle stesse società per permettere una ripartenza in sicurezza dei campionati.  
Psicosi Covid: la Maceratese posticipa l'inizio, il Portorecanati si ferma

 

L'allarme Coronavirus rischia di trasformarsi in psicosi anche nel mondo del calcio dilettantistico marchigiano. Dopo i primi giorni di allenamento in vista dell'inizio della stagione, con alcuni contagi che si sono registrati in seno all'Osimana, con la squadra tutta in quarantena, e i due giocatori positivi alla Recanatese sono molti gli addetti ai lavori che si stanno interrogando circa l'opportunità di dare il via ai raduni e alla preparazione. Addirittura si sono registrate anche situazioni di allenatori che, pur confermati, hanno deciso di rinunciare alla panchina propria a causa del timore contagio.

Ultima in ordine di tempo la Maceratese, che avrebbe dovuto dare il via agli allenamenti nella giornata di lunedì, ha deciso di posticipare l'inizio della propria preparazione pre campionato a mercoledì 26 "a scopo prettamente precauzionale - si legge in una nota societaria - alla luce dei huovi casi emersi nelle categorie marchigiane, di fatto andando ad aumentare i livelli di sicurezza già previsti dal protocollo anti contagio redatto dalla Figc".

Addirittura il Portorecanati, che aveva ripreso dopo 5 mesi la propria attività sportiva lo scorso 17 agosto, ha deciso di fermarsi di nuovo, pur in assenza di casi di positività, in attesa che vengano chiarite da parte degli organi federali competenti le modalità più idonee per la continuazione in sicurezza.

Così i protocolli previsti per i dilettanti, di fatto molto stringenti per le società soprattutto minori, diventano oggetto di riflessione da parte dei dirigenti che sollecitano al riguardo un intervento anche del Comitato marchigiano a tutela delle stesse società per permettere una ripartenza in sicurezza dei campionati.  


 

Locandina Atalanta Camp RIDIM

ASCOLTA LA DIRETTA2

 

 

 

Notizie dall'Appennino Camerte - RadioC1

Il "Concerto al tramonto" di Valentino Alessandrini apre l'estate caldarolese

Il
Un “concerto al tramonto” del violinista Valentino Alessandrini apre domenica 27 la seconda edizione del Restart Festival, la serie di eventi organizzati…

newtec nuovo

RADIOC1INBLU

Indirizzo: Via Macario Muzio, 8 - 62032 Camerino (Mc)
Telefono:  0737.633180
Cellulare:  335.5367709
E-mail:  radioc1inblu@gmail.com

 ASCOLTA LA DIRETTA2

Clicca per ascolare il testo